Categorie
Sport

Davide contro Golia, quando la Samb sfidò le Grandi

Juve e Inter sono due tra le squadre di calcio più blasonate e tifate d’Italia. La loro storia è segnata da innumerevoli vittorie in campo nazionale, europeo ed internazionale. Ma ci sono stati anni in cui la Sambenedettese ha avuto l’onore di ospitare nel proprio Stadio “Fratelli Ballarin” queste formidabili realtà calcistiche.

Gli storici incontri restano un ricordo indelebile nella memoria dei tifosi sambenedettesi. Le partite contro Juve e Inter erano attese con trepidazione da tutta la città. Vedere i propri idoli di casa sfidare campioni come Zoff, Scirea, Anastasi, Bergomi e Altobelli (solo per citarne alcuni) non è cosa da tutti i giorni.

Samb Juventus 2-2

Allo stadio “Fratelli Ballarin” di San Benedetto del Tronto arriva la Juventus di Mister Parola. Una corazzata di campioni: da Zoff e cuccureddu ad Altafini e Anastasi, passando per Scirea e Causio. Uno spettacolo tutto da ammirare per i tifosi di casa giunti , quella Domenica 21 Settembre 1975, allo stadio per tifare la Samb nell’incontro valido per la quarta giornata di Coppa Italia. Il risultato sarà storico: un 2-2 che, ai fini della classifica, sarà ininfluente per la Samb, ma resterà nella storia del calcio sambenedettese.

Samb Inter 2-0

Ancor più storica e sensazionale è la splendida vittoria ottenuta dai rosso-blù contro l’Inter di Gigi Radice nella terza partita del girone 4 della Coppa Italia 1983. La Samb, allenata da Roberto Clagluna, manda in delirio il pubblico di casa. Il sogno si realizza. I campioni nero-azzurri escono dalla bolgia del Ballarin sconfitti per due reti a zero.

Di ilNarrante

Il Piacere di Raccontare