Atlantide, l’isola scomparsa del divertimento

Di Riccardo Mancini

Puro e genuino divertimento, questo era l’Atlantide. Una discoteca che ha fatto ballare, divertire, sognare, innamorare due intere generazioni.

(Foto presa dal gruppo Facebook “Discoteca Atlantide” caricate da Dj Sergio Dub)

Per i ragazzi che, negli anni a cavallo tra gli ’80 e i ’90, hanno vissuto la bellezza e la spensieratezza della “Piramide” di San Benedetto, quei momenti sono indimenticabili. Chi scrive questo articolo purtroppo non ha avuto questo piacere essendo troppo giovane, ma ascoltando le testimonianze di conoscenti, parenti e molte persone che sui social hanno voluto condividere i ricordi di quelle domeniche pomeriggio, ha deciso di tentare di rendere omaggio a uno dei simboli della città.

(Foto presa dal gruppo Facebook “Discoteca Atlantide” caricate da Dj Sergio Dub)

Come ricorda Gianni Schiuma in un suo articolo scritto su Riviera Oggi( https://www.google.com/amp/s/www.rivieraoggi.it/2015/11/24/210879/novembre-una-domenica-del-1988-ricordi-dallatlantide/amp/) l’Atlantide era un fantastico momento di libertà. Una domenica pomeriggio che ti entrava nelle pelle, come fosse un tatuaggio che ti saresti portato dietro per tutta la vita.

Rispondi