CULTURA, L’Arena Sirena: il dolce canto del cineteatro all’aperto

Uno dei luoghi magici che ha scritto una pagina indelebile della storia culturale della città di San Benedetto del Tronto.

Il Cineteatro Arena Sirena oggi è solo un bellissimo e lontano ricordo. Un luogo, ormai scomparso, che rappresenta un pezzo di storia della città di San Benedetto del Tronto. Un cineteatro all’aperto in cui l’arte si univa alla bellezza del mare a cui volgeva il proprio sguardo.

Sul finire degli anni Cinquanta la città di San Benedetto del Tronto ha ormai raggiunto i 30.000 abitanti. In quel periodo, e nei successivi anni Sessanta, viene portata a termine la realizzazione di impianti di fondamentale importanza per lo sviluppo della città: sorgono strutture come la Pista di Pattinaggio, il minigolf, i campi da tennis del Circolo Maggioni, il bocciodromo e, appunto, il cineteatro all’aperto Arena Sirena, situato tra via degli Oleandri e via dei Tigli.

I Concerti all’Arena Sirena

Una struttura all’avanguardia che, immediatamente, riesce ad ottenere un notevole successo: proiezione di film, concerti musicali, spettacoli teatrali e molto altro rendono l’Arena Sirena un luogo simbolo della città. Molti artisti famosi di quel periodo iniziano ad esibirsi al suo interno: memorabile il concerto dei Rockets. L’argentea Band francese, famosa per i suoi caratteristici abiti e per uno stile musicale all’avanguardia (elettronico), vi si esibisce il 15 agosto del 1980. L’Arena Sirena, nel corso della sua illustre storia, ha regalato alla città di San Benedetto altre indimenticabili serate: Pino Daniele, Ivan Graziani, I Matia Bazar, Pierangelo Bertoli, i Pooh, Gianna Nannini, Alberto Camerini e tantissimi altri grandi artisti.

Il Cineteatro Arena Sirena, con grande rammarico dei sambenedettesi e dei tanti turisti che lo hanno conosciuto e vissuto, ha lentamente spento i suoi riflettori. Nel corso degli anni, ha lasciato spazio ad altre strutture come, per esempio, la mitica discoteca Atlantide. Tuttavia, la “Sirena sambenedettese” non ha mai abbandonato questa terra. Il suo attraente canto riecheggia ancora nella memoria storica e culturale della città di San Benedetto del Tronto.

1 Comment

  1. Al concerto dei Rockets citato, io c’ero. 😊
    Una delle esperienze più indimenticabili che ho vissuto, specie per un fan sfegatato come me dei “marziani” francesi. 😍

Rispondi